I Telegatti in autunno a Milano, il ritorno dopo 10 anni

Ausiliatrice Cristiano
Marzo 12, 2018

"Siamo felici e molto emozionati di tornare con i Telegatti dopo dieci anni", ha dichiarato il direttore.

Insomma, tornano i Telegatti ed è subito IL TELEGATTO E' MIOOOOOOOOOOOO.

I Telegatti 2018 si faranno: dopo numerosi annunci negli anni passati, sembra davvero la volta buona per rivedere i famigerati premi assegnati alla televisione dai lettori di Tv Sorrisi e Canzoni, che giungono alla 26esima edizione. Ce lo chiedevano i lettori, ce lo chiedevano le star, e finalmente possiamo rivelare che l'amata manifestazione si svolgerà nell'autunno di quest'anno a Milano con grandi ospiti. "In questo decennio molte cose sono cambiate nella nostra tv, nelle nostre abitudini e nel nostro pubblico, che oggi è ancora più esteso grazie al web e ai social", ha spiegato Vitali. "Storia del premio più amato dalle star", un libro curato da Rosanna Mani (nelle librerie a partire dal 13 marzo) che ripercorre la storia delle statuette più ambite dai divi della tv. "Nei prossimi mesi sveleremo nuovi dettagli del premio: invitiamo tutti gli appassionati a seguirci attraverso le prossime fasi", questa la dichiarazione ufficiale del direttore Vitali.

Nato nel 1971, i Telegatti sono stati l'evento più discusso della TV italiana insieme al Festival di Sanremo e Miss Italia. Elemento caratterizzante dei Telegatti è il carattere popolare: a scegliere i vincitori dell'ambito premio erano infatti i lettori di "Tv Sorrisi e Canzoni". Un libro di 280 pagine, ricchissimo di fotografie, che ci mostra personaggi della canzone, del cinema, dello sport, del giornalismo e della politica.

Tra i Telegatti di Platino, invece, i premi andarono ad Ezio Greggio, Gerry Scotti, Striscia la Notizia, Zelig e Valentino Rossi. Storia del premio più amato delle star, il volume celebrativo. La prefazione è di Antonio Dipollina e i testi di Daniele Soragni.

La comunicazione è arrivata nel corso della presentazione del libro firmato da Sorrisi, Il Telegatto. Lega del Filo d'Oro, onlus che ha per scopo l'assistenza, l'educazione, la riabilitazione, il recupero e il reinserimento delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, sarà charity partner della manifestazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE