Def, Padoan: "Da governo uscente no ipotesi programmatiche"

Paterniano Del Favero
Marzo 12, 2018

Il ministro ha spiegato di aver voluto ribadire che il Governo lavora "al quadro tendenziale e basta", perché "è stato oggetto di confusione e ambiguità in questi giorni". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ai giornalisti prima dell'inizio della riunione dell'Eurogruppo dedicata alla Grecia e alla discussione sul futuro dell'unione economica e monetaria. A questo proposito Padoan ha ribadito che il governo sta lavorando esclusivamente "sul quadro tendenziale, che comprende gli aggiornamenti in base alla variazione delle variabili esogene dell'economia mondiale e alle nuove proiezioni del Pil della finanza pubblica definite in base a questo quadro".

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Bruxelles, 12 mar - "Da parte della Commissione europea mi sembra ci siano tutti gli estremi per facilitare la transizione" al nuovo governo.

Quanto alla presentazione del nuovo programma di finanza pubblica, "le forze politiche ovviamente sono sovrane: il documento verrà presentato al Parlamento e ci sarà un dibattito" con diverse proposte politiche; "ma per quanto mi riguarda e riguarda il mio governo, il mio compito si ferma al quadro tendienziale", ha ripetuto Padoan. E' gia' successo che per altri Paesi si e' atteso l'arrivo di un nuovo governo prima di dare un giudizio definitivo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE