Allegri: "Non abbiamo fatto ancora nulla, servono tutti"

Rufina Vignone
Marzo 12, 2018

Mercoledì siamo andati avanti in Champions, oggi abbiamo battuto l'Udinese ed adesso pensiamo all'Atalanta. Il turnover ha funzionato e la coppia Dybala-Higuain ha dimostrato ancora una volta di poter trascinare la squadra fuori anche dai momenti più complicati. La nostra forza è la compattezza, lo spirito di sacrificio che ognuno dei miei giocatori possiede. Diciamo che sui rigori quest'anno va così, oggi Higuain ha pareggiato il conto con Dybala. Lo ha spronato a fare meglio e questo gli sta dando una spinta cruciale. Il colombiano si è operato in Germania alla fine di gennaio, ma non ha dato segni di miglioramento. Rigori sbagliati? Due Higuain e due Dybala, ora sono pari e non li sbaglino più.

Su Cuadrado: "Vediamo, se recupera bene, se non recupera faremo senza".

"Complimenti ai ragazzi: sono soddisfatto di quello che stanno facendo": parola di mister Allegri al triplice fischio di Juventus-Udinese, gara che porta momentaneamente la Juve in testa alla classifica, in attesa della sfida di questa sera tra Inter e Napoli. Mi è piaciuto giocare alle 15, così stasera si può cenare tranquillamente: "guarderò la partita e spererò che il Napoli non faccia risultato, mi sembra normale visto che sono in lotta con noi" ha detto Allegri. La squadra ha avuto pazienza, ha giocato bene tecnicamente, Marchisio, Sturaro, Rugani, De Sciglio, hanno fatto bene, tutti devono stare bene e si vince Tutti insieme.

Il sorteggio di Champions?

La grande impresa della Juventus a Wembley ha messo in mostra, se mai qualcuno avesse avuto dubbi, la fame di vittorie dei bianconeri: vincere ancora, in Italia e in Europa, a dispetto degli avversari che sognano cali di forma o di tensione per sfilare di mano lo scettro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE