Tumori, scoperta la proteina che li fa crescere

Barsaba Taglieri
Marzo 7, 2018

I ricercatori dell'Università di Siena nello specifico hanno scoperto una proteina denominata Erk-2 che impedirebbe impedire alle cellule del sistema immunitario denominate macrofagi, ovvero le bloccherebbe trasformandole così in alleate dei tumori. L'autore di tutto ciò è il dottor Emanuele Giurisato, del dipartimento di Medicina molecolare e dello sviluppo dell'Università di Siena, insieme ai colleghi Cathy Tournier dell'università di Manchester e il connazionale William Vermi dell'Università di Brescia.

Nuove speranze per la battaglia contro il cancro.

Grazie agli studi è stata individuata la proteina che causa la crescita dei tumori, chiamata Erk3. Intervendo con nuovi farmaci sulla proteina, si potrà ridurre il numero dei macrofagi, bloccandone l'azione e quindi rallentando la crescita del tumore. Di conseguenza potrebbe diventare il bersaglio di futuri farmaci, come indicano i test che nei topi sono riusciti a bloccare la crescita dei tumori. "Questi risultati accrescono la possibilità che andare a colpire i macrofagi pre-tumorali attraverso una terapia che sopprima la proteina ERK-5 costituisca una nuova strategia per future cure anticancro".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE