Marco Boni ritrovato nel lago Recuperato senza vita dai sub

Bruno Cirelli
Marzo 5, 2018

Il cadavere ripescato nella tarda mattinata di oggi dalle acque del lago di Garda è quello dello studente Marco Boni, il 16enne scomparso il 16 febbraio scorso da Riva del Garda. E la mente era andata immediatamente a Marco, del quale non si avevano ormai notizia da 17 lunghi giorni. La conferma arriva dalla questura di Trento che ha coordinato le ricerche in queste due settimane. Il corpo senza vita è stato individuato dai sommozzatori 50 metri a sud della storica "Casa della Trota" di Riva del Garda, in zona Sperone, a 24 metri di profondità. Verso le 12.30 si sono concluse le operazioni di recupero da parte della polizia.

La vicenda di Marco Boni aveva tenuto tutto il Trentino con il fiato sospeso e le ricerche di Polizia, Soccorso alpino, Vigili del fuoco non si sono mai interrotte, nonostante il maltempo. Ma alle 15:30 il suo cellulare si è spento e di lui non si sono più avute notizie. Sul posto si è recato anche il vicequestore di Trento.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE