Di Francesco: "Orgoglioso della Roma, sia che vinca sia che perda"

Rufina Vignone
Marzo 4, 2018

Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della sfida contro il Napoli, vinta dai giallorossi per 2-4, ai microfoni di Premium Sport. I tifosi capiscono il momento delicato della squadra e applaudono gli azzurri, ma la sconfitta e' di quelle che facciano male e che possono lasciare il segno. Finalmente siamo stati continui. Ha capito che doveva fare qualcosa di più per la squadra, ha lavorato tantissimo e si è sacrificato.

Deve averla, ma già aver preso il secondo gol, per nostra negligenza.

"Anche prendere il secondo gol è sbagliato, abbiamo mollato: questa è un'abitudine che ci dobbiamo togliere". Io sono orgoglioso di essere l'allenatore della Roma, sia nelle vittorie che nelle sconfitte. Insigne ci prova in un paio di circostanze a siglare la doppietta ma al minuto 26, Dzeko si fa trovare pronto dopo il piattone di Florenzi, per il sorpasso dei giallorossi, partenopei dunque sotto all'intervallo di gara.

"Condivido, bisogna dare delle idee a una squadra che magari a volte non è convinta". Under? E' un giocatore che ha lavorato con grande impegno e disponibilita'. Lui si è messo subito al servizio della squadra e sta raccogliendo i frutti: "è letale, si prepara le giocate in maniera impressionante".

Al 27' entra Gerson per uno stanchissimo Under ma è al 28', in una azione di ripartenza della Roma, che Dzeko prende palla sulla sinistra dell'area napoletana e lascia partire uno straordinario sinistro a giro, che si insacca all'angolino sulla destra di Reina: 3 a 1 per la Roma, alla faccia di tutte le previsioni! Alla squadra di Di Francesco, pero', basta al 25' un acuto di Dzeko, per il resto quasi assente dal gioco, per andare in vantaggio.

Ibra magari è più cattivo, Edin magari un po' si perde perchè pensa più a ciò che poteva fare che a quello che può fare successivamente. Quello che dico ai miei ragazzi è di non pensare mai alla palla prima ma sempre a quella dopo. Mi fa anche rabbia una partita del genere, visto che ci siamo smarriti negli ultimi mesi. Oggi abbiamo fatto 4 gol a una delle difese piu' importanti del campionato.

Si parte subito forte, il Napoli passa subito in vantaggio con Insigne, lesto a raccogliere il cross di Mario Rui, ma dura poco, subito dopo la Roma pareggia con Under, assistito da Nainggolan.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE