Var verso il Mondiale, Infantino: "Ha successo nel 99% dei casi"

Rufina Vignone
Marzo 2, 2018

Lo ha riferito il presidente della Fifa, Gianni Infantino, aggiungendo che l'assicurazione gli è stata data personalmente dopo che al pubblico femminile era stato vietato l'ingresso in uno stadio di Teheran dove si trovava per un incontro. Se la Fifa applicasse pienamente lo statuto, l'Iran potrebbe essere sospeso dalle competizioni mondiali e addirittura essere escluso dal Mondiale in Russia, a cui si è qualificato.

Premiato a Barcellona dal 'Congress Sport Web' per il suo sostegno alla creazione del Video assistant referee, il n.1 del calcio mondiale collegato in video conferenza da Zurigo ha detto che il nuovo sistema "ha successo nel 99% dei casi e costituirà un enorme cambiamento per il mondo del calcio come fu quello del retropassaggio al portiere". "Spero, sono fiducioso, mi è stato promesso che le donne in Iran avranno presto accesso agli stadi di calcio" ha aggiunto Infantino, senza però chiarire a che livello sia stato preso questo impegno. Il Var è considerato una rivoluzione necessaria: "Non è possibile che tutti vedano un errore in tv e l'arbitro no". "Quindi, penso che ne valga la pena".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE