Serie A: Napoli, manita al Cagliari e vetta a +4 da Juve

Rufina Vignone
Marzo 2, 2018

Al 61′ tris del Napoli: Mertens serve al centro Hamsik, che va al tiro di prima intenzione e trova il gol. Prestazione incredibile anche quella di Allan, che in quanto a rubare palloni dai piedi dell'avversario, è il "non plus ultra". Il Napoli torna da Cagliari con una valigia di sogni che somigliano sempre di più alla realtà: la manita rifilata ai sardi cancella definitivamente la definizione di "campo difficile" per gli azzurri, visto che replica il 5-0 dello scorso anno. La cosa che impressiona di questa squadra è che tutti sanno come gioca, conoscono le caratteristiche dei singoli giocatori e nel complesso come si muove la squadra, ma tutti riescono a tenere testa al Napoli solo per un tempo. Non vedo lora di giocare la prossima gara, vogliamo superare il prossimo ostacolo che è la Roma sabato prossimo”.

Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Barella (32′ st Deiola), Padoin (14′ st Ionita), Joao Pedro, Lykogiannis; Han (17′ st Cossu), Pavoletti. All.

"Nella prima meta' del primo tempo il Cagliari ha fatto un bel gioco e per due volte il nostro portiere gli ha detto di no. Poi gradualmente abbiamo iniziato a dominare; alla fine del primo tempo hanno segnato Callejon e poi Mertens". A disp.: Crosta, Rafael; Andreolli, Miangue; Caligara, Dessena; Céter, Giannetti, Sau. A disp.: Rafael, Sepe, Tonelli, Milić, Rog, Machach, Ounas.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE