Lazio, Tare: "De Vrij non andrà alla Juventus. Il mio rimpianto? Pastore"

Rufina Vignone
Marzo 2, 2018

"C'è l'accordo con i giocatori che lasceranno la Juventus e la Lazio alla fine della stagione", si legge.

Per concludere una battuta su Simone Inzaghi, a detta di tutti il profilo più papabile sulla panchina bianconera per il dopo Allegri: "Non mi dà fastidio sentirlo: si cresce, ma devono ancora succedere cose e passare un paio di anni".

Poi, interessante è stato il passaggio dedicato alla Juventus, prossimo avversario in campionato della Lazio: "Contro la Juve ho segnato e vinto una volta sola: 2-0 Brescia nel 2002, 7' di recupero, mai visto". Anche quelli di de Vrij? Mazzone urlò: 'Che è 'sta robba?' e il quarto uomo: 'Mi vergogno, ma scrivo i minuti che mi dicono'. Il potere Juve lo avvertivi, come oggi avverti che hanno i mezzi per controllare il mercato italiano, la loro politica aggressiva sui giovani di prospettiva.

Un retroscena sull'acquisto di Milinkovic-Savic: "Milinkovic era al Vojvodina, lo seguii grazie a un amico". Milinkovic? L'ho monitorato al Genk per mesi e poi sono andato a prenderlo.

Per De Vrij, il pressing è stato intensificato negli ultimi giorni, da quando il ds biancoceleste ha ufficializzato la mancata fumata bianca per il rinnovo. Il forte centrale olandese della Lazio, che era uno dei nomi più gettonati in casa Juve in vista del mercato estivo: in quanto colpo di assoluto spessore e occasionissima a parametro zero (insieme al non sottovalutabile aspetto "sgarbo a Lotito"). Non c'è e non ci sono osservatori: non amo lavorare in tanti.

Il dirigente laziale ricorda i primi passi falsi ("Potevo prendere Pastore, mi fregarono alcuni agenti") e i recenti successi: "Seguivo Milinkovic-Savic da tempo, la Fiorentina contattò il padre e per questo lui andò prima da viola". Simonian mi fece avere il suo dvd, dissi "Top", ma due agenti mi fecero credere che lui non c'entrasse con il ragazzo. "La percentuale della sua agenza non c'entra nulla con il mancato accordo". "C'entrava eccome, da allora diffido di certi agenti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE