Società nasconde al fisco oltre 4 milioni di euro: denunciate due persone

Paterniano Del Favero
Febbraio 25, 2018

Dagli accertamenti è emerso che gli "evasori totali" non avevano presentato le previste dichiarazioni dei redditi ai fini Imposte Dirette, Irap ed Iva, negli anni fra il 2011 ed il 2014. 120 milioni di euro: a tanto ammonterebbe la cifra stimata dalla Guardia di Finanza di Sala Consilina nei confronti di un imprenditore operante nel settore del commercio al dettaglio di carburanti.

L'azione dei finanzieri, basata anche su riscontri sui fornitori dell'azienda verificata, ha permesso di scoprire un complesso sistema di frode posto in essere dalla società ispezionata attraverso artifizi contabili ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, allo scopo di sottrarsi al pagamento delle imposte dovute. L'indagine è stata caratterizzata da notevoli difficoltà nel rintracciare i soggetti, nella la ricostruzione delle operazioni commerciali e nella quantificazione dei volumi d'affari effettivamente realizzati.

Le aziende sottoposte a verifica erano nella condizione, in modo illecito, di offrire servizi a un prezzo inferiore alle ditte che operano nel rispetto delle leggi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE