Giochi, Cio: no bandiera Russa a chiusura

Rufina Vignone
Febbraio 25, 2018

A perorare la causa russa c'era anche la campionessa del pattinaggio di figura, Evgenia Medvedeva, medaglia d'argento: è stato chiesto di revocare il bando del comitato olimpico russo imposto a dicembre dopo lo scandalo doping. Il comitato esecutivo del CIO avvierà una riunione su questo tema sabato. Il Comitato olimpico aveva lasciato aperto uno spiraglio, ma due atleti russi sono risultati positivi ai controlli antidoping durante i Giochi.

Così non è stato, prima col caso del meldonium di Alexander Krushelnitsky, che ha perso il bronzo del curling misto vinto con la moglie, poi con la trimetazidina della bobbista Nadezhda Sergeeva, che ha gelato i tentativi di riconciliazione tra Mosca e il Cio.

La Russia non sfilerà con la propria bandiera alla cerimonia di chiusura dei Giochi di Pyeongchang.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE