Allerta meteo per ghiaccio, neve e mareggiate

Bruno Cirelli
Febbraio 25, 2018

Già da venerdì la protezione civile ha diramato l'allerta arancione di moderata criticità su alcuni settori di Emilia Romagna, Marche, Piemonte, Liguria, Calabria, Puglia e Sicilia.

Il sole del sabato non deve creare illusioni.

Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L'aumento delle temperature farà inoltre lievitare la quota neve fino ad oltre 1.600 metri di altitudine, quindi la pioggia anche in montagna provocherà lo scioglimento della neve presente al suolo, andando pericolosamente ad ingrossare tutti i corsi d'acqua locali. Quella per il vento, invece, è scattata alle 13 di oggi sulle zone centrali della Toscana. Al contempo, l'ingresso di aria particolarmente fredda di origine artica, che inizialmente interesserà le regioni settentrionali per poi estendersi gradualmente al centro e al sud, determinerà un deciso calo delle temperature, con nevicate fino a quote di pianura, associate a forti venti settentrionali. Le nevicate più intense sono attese in Appennino e andranno ad attenuarsi nella serata di domani. Previsti anche mari molto mossi o agitati.

L'Ait, Autorità Idrica Toscana, ha fatto sapere di aver invitato tutti i gestori idrici della Toscana a prendere le dovute precauzioni per evitare disservizi causati dal freddo.

Alle riunioni operative partecipano tutte le strutture comunali competenti, i Municipi e le società partecipate di Roma Capitale che gestiscono pubblici servizi, con il compito di predisporre le misure organizzative, di monitoraggio e pronto intervento. In particolare, a chi si mette al volante si raccomanda di prestare la massima attenzione alla guida, spostandosi solo con pneumatici invernali montati e catene da neve a bordo.

Previsti disagi anche sulle autostrade.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE