Sapore di naja, tornano in vendita le 'mitiche' tavolette di cioccolato militare

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 24, 2018

Packaging originale delle Forze Armate e ricetta storica esclusiva, formulata con il partner Istituto Chimico Farmaceutico Militare: il cioccolato militare, di cui molti italiani portano con sé un dolce ricordo legato all'infanzia o al servizio di leva, arriva sul mercato, grazie a F%nderia del Cacao, realtà tutta toscana conosciuta per i suoi prodotti "organic gourmet".

Un'intera linea di prodotti marcati "Cioccolato militare" sarà presentata ufficialmente alla prossima edizione di Taste, il salone di Pitti Immagine che si terrà a Firenze dal 10 al 12 marzo, alla Stazione Leopolda.

Le tavolette di cioccolato fondente al 70% di cacao saranno avvolte nella stessa storica confezione utilizzata per decenni dalle nostre Forze Armate: un foglio di stagnola a sua volta racchiuso da una fascia di carta color marroncino. Non mancherà la crema spalmabile, contenuta in un tubetto di metallo.

Il cioccolato militare è usato dall'esercito come parte della razione giornaliera fin dal 1937. Le prime produzioni avevano volutamente un sapore non troppo invitante per evitarne un consumo eccessivo.

Difesa servizi spa è una società in house del ministero della Difesa (attuale a.d. l'avvocato Faustro Recchia) che si occupa della valorizzazione dei beni e dei servizi del ministero della Difesa e per questo ha siglato un accordo con l'Aid, Agenzia Industrie Difesa diretta da Gian Carlo Anselmino. Negli ultimi anni erano utilizzate solo dall'Aeronautica Militare [VIDEO], che le forniva soprattutto ai piloti proprio come razioni K: per questa ragione, venivano consegnate in confezioni che contenevano aria perché potessero galleggiare e consentire al pilota, in caso di eiezione in mare dal posto di pilotaggio, di recuperarle per alimentarsi in attesa dei soccorsi. Il cioccolato è tuttora utilizzato nelle missioni della NASA, come cibo gustoso, molto energetico e leggero per quanto riguarda il peso, caratteristica fondamentale per le missioni spaziali.

Fonderia del cacao ha il laboratorio di produzione a Calenzano e metterà in atto dei processi selettivi del prodotto da lavorare in particolare in Ecuador, curando tutta la filiera, a partire dalla raccolta fino alla tostatura e al raffinamento in azienda.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE