Rapinò e violentò una prostituta, per poi scaraventarla da un'auto: arrestato

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 24, 2018

E' con questa accusa che è stato arrestato un 26enne di Torre Annunziata. I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione nei confronti di un giovane di 26 anni di Torre Annunziata, pregiudicato, ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale procura per sequestro di persona, rapina e violenza sessuale. Il 14 agosto dello scorso anno il 26enne l'aveva incontrata a San Giovanni a Teduccio e aveva concordato una prestazione sessuale con lei, facendola salire in auto.

A Pompei si consumò anche lo stupro. Una volta arrivati a Pompei poi, obbligò poi la donna, contro la sua volontà, ad avere un rapporto sessuale completo. Subito dopo, giunti a Torre del Greco, alla vista di una pattuglia dei Carabinieri la donna gridò dal finestrino per chiedere aiuto e il ragazzo la scaraventò fuori dall'auto, fuggendo via in auto. L'uomo che si era dileguato venne presto individuato grandine alle indagini dei carabinieri coordinati dalla procura di Torre Annunziata. I militari prestarono subito le prime cure alla ragazza e iniziarono le indagini per individuare il malvivente.

Sono in corso ulteriori accertamenti per l'identificazione di un complice.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE