Lipsia-Napoli, le formazioni ufficiali: leggero turnover per Sarri

Rufina Vignone
Febbraio 24, 2018

Il blackout del San Paolo, con la squadra infarcita di seconde linee, è costato carissimo al tecnico toscano, che ha preferito non spremere i titolari in vista della volata finale con la Juventus. Le cose sono leggermente migliorate con l'ingresso al 65' di Callejon, non a caso autore dell'assist per il 2-0 di Insigne. Sarri applica un limitato turn over, lasciando un turno di riposo ad Hysaj, Koulibaly, Jorginho e Callejon. Non è certo un caso che sia proprio il polacco, quello più abituato e inserito negli schemi, a portare avanti un Napoli che nel primo tempo forza molto di più la mano, cercando il doppio vantaggio per tentare poi l'arrembaggio nella ripresa.

Che rabbia, quanti rimpianti e che amarezza vedere uscire dall'Europa League una squadra che sa giocare come il Napoli. Già, quel Milan definito "olandese" e non solo per Gullit e Van Basten, ai quali poi si aggiunse Rijkaard. Insigne anticipa il marcatore e di prima intenzione infila il pallone in rete. Il Lipsia non ha sbandato e non ha corso altri rischi. Una gara da dentro o fuori quella tra gli azzurri e il Lipsia (ore 19), dove bisognerà segnare almeno tre gol per ribaltare il brutto 1-3 incassato giovedì scorso al San Paolo. Possesso palla nettamente a favore del Napoli che ha raddoppiato quando la gara era ormai agli sgoccioli. Gli azzurri per 35' sono arrivati al tiro solo con due conclusioni da lontano, per di più centrali, di Zielinski e Mertens.

Intervenuto successivamente in conferenza stampa, Sarri ha quindi articolato meglio il suo discorso: "L'ampliamento della rosa è indispensabile per le tre competizioni", - ha affermato - ma serve anche un miglioramento della mentalità per caricare subito le partite seguenti per farlo per mesi. Sarri spera che questa volta lo scudetto esca sulla ruota di Napoli. Il Napoli la partita la vince, ma non porta a casa il risultato più importante. Ora dobbiamo pensare alla partita di lunedì (contro il Cagliari, ndr): "è una sfida difficile e dobbiamo arrivare pronti".

RB LIPSIA (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Konaté, Upamecano, Bernardo; Sabitzer, Demme, Kampl, Bruma; Werner, Poulsen. (28 Mvogo, 16 Klostermann, 20 Schmitz, 24 Kaiser). Angoli: 2-4 per il Napoli.

NOTE: ammoniti Tonelli (N), Poulsen (L), Zielinski (N), Kampl (L), Sabitzer (L), Augustin (L).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE