Emergenza maltempo e neve, scuole chiuse da nord a sud

Bruno Cirelli
Febbraio 24, 2018

Ecco quali sono le zone interessate. Anche l'acropoli di Perugia giovedì si è svegliata con i tetti e le colline circostanti imbiancate, uno spettacolo immortalato dai cittadini e postato sui social, che pero' è durato solo poche ore.

Secondo la Protezione Civile dell'Umbria è in arrivo una ondata di gelo e neve: "Tra domenica e lunedì le temperature massime subiranno un calo repentino, anche di 10 gradi". "Cielo molto nuvoloso con nevicate fino a quote di pianura in Appennino; possibili deboli nevicate o nevischio anche sulle pianure settentrionali". I Comuni della fascia appenninica dell'Umbria hanno optato per la chiusura preventiva delle scuole di ogni ordine e grado. Hanno aderito i sindaci di Gualdo Tadino, Valtopina, Nocera Umbra, Gubbio, Valfabbrica, Sigillo, Fossato di Vico, Costacciaro, Scheggia e Pascelupo, Pietralunga e i Comuni della Valnerina. Sta comunque all'autonomia dei singoli sindaci decidere sull'eventuale chiusura o meno. All'Anci si trattava di un incontro programmato su altri temi.

Alcuni sindaci hanno deciso di chiudere le scuole per precauzione nella giornata di venerdì 23, anche se non vi è l'obbligo in quanto la Protezione civile regionale ha già spiegato come non sussista un diretto rapporto tra l'emanazione dell'Avviso di protezione civile, con allerta anche rossa, e la conseguente sospensione della attività didattiche.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE