Botulismo, bimbo di 5 mesi ricoverato in ospedale, primo caso infantile

Barsaba Taglieri
Febbraio 24, 2018

Il bimbo di 5 mesi ricoverato per botulismo aveva assunto il giorno prima un po' di miele e rapidi sono stati i primi sintomi manifestati.

Un bambino di 5 mesi di Ivrea è stato ricoverato in ospedale a Roma dove si trovava con i genitori in vacanza. E' il primo caso in Piemonte.

Vita la situazione il bambino è stato trasportato in ospedale.

Proprio nel corso del viaggio il bimbo ha iniziato ad accusare sintomi allarmanti: diminuzione dei riflessi, difficoltà nel controllo dei movimenti della testa, problemi respiratori. Nell'ospedale di Roma vengono quindi analizzate le feci del piccolo che confermano il sospetto di#botulino, mentre l'azienda sanitaria To4 ha preso in consegna il vasetto di miele e l'ha portato all'Istituto Zooprofilattico perché fosse opportunamente analizzato.

Il botulismo infantile e' una malattia grave, rara, che può essere mortale se non diagnosticata in tempo.

La direttrice Maria Caramelli avverte sui pericoli che il miele può causare su bimbi di età inferiore a un anno. Il Clostridium botulinum è dunque un microbo che produce una tossina davvero molto velenosa (anche se naturale) e tra le più potenti al mondo. "Le spore così si moltiplicano nell intestino, possono germinare e diventare batteri attivi che producono la famigerata tossina". Una lezione per i genitori: "E' importante ricordare ai genitori che l'Organizzazione mondiale della sanità e la Food and Drugs administration raccomandano ufficialmente di non somministrare miele ai bambini".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE