Ema, Tajani chiede a Juncker dettagli su procedura selezione Amsterdam

Bruno Cirelli
Febbraio 21, 2018

"Da Dante Alighieri a De Sanctis, la lingua italiana è da sempre strumento di unità politica e crescita culturale".

In una lettera al presidente dell'esecutivo comunitario, Jean Claude Juncker, Tajani ha chiesto "tutti i dettagli dell'offerta olandese" prima che il Parlamento voti per finalizzare il trasferimento ad Amsterdam.

Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha chiesto alla Commissione Ue i dettagli sulla procedura che ha portato a scegliere Amsterdam come nuova sede dell'Ema, l'agenzia Ue per il farmaco. "Parlare e difendere l'italiano in Europa e nel mondo non significa essere provinciali, ma arricchire anche gli altri, contribuendo da protagonisti al futuro dell'Europa". "Per cambiare sede serve la riforma del regolamento" che ha istituito l'Ema, "e per riformare il regolamento serve un procedimento legislativo ordinario", ovvero la co-decisione fra Europarlamento e Consiglio Ue, "che è in corso".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE