Sea of Thieves includerà le microtransazioni, mai le loot box

Geronimo Vena
Febbraio 16, 2018

Stando a Chapman, al lancio di Sea of Thieves non ci saranno microtransazioni, tiene però poi a precisare che il team di sviluppo potrebbe aggiungerle più avanti, senza rilasciare una data precisa.

Rara assicura che queste spese aggiuntive "non avranno effetto sul potere [dei personaggi] e non avranno effetto sulla progressione".

Il game design director di Sea of Thieves parla del lancio dell'attesa esclusiva per Xbox One e PC sviluppata da Rare, dichiarando non solo che al lancio non ci saranno microtransazioni, ma anche che non verranno mai inserite le loot crates. Una volta introdotto questo primo importante aggiornamento, offriremo ai giocatori la possibilità di spendere soldi opzionalmente.

L'unica cosa nota è che i primi contenuti acquistabili saranno gli animali da compagnia, come scimmie o pappagalli che rimarranno sulla spalla dei giocatori o altri animali che gireranno sulla nave come ad esempio i gatti.

Rare, infatti, non permetterà ai giocatori di personalizzare l'aspetto del proprio pirata: all'inizio del gioco, potrete scegliere tra 8 personaggi creati casualmente basati su diversi aspetti come età, razza, sesso e corporatura.

Inoltre Neate ha spiegato che la valuta per acquistare il materiale cosmetico si potrà anche guadagnare giocando.

Per il momento è tutto, ora non ci resta che attendere pazientemente il 20 marzo 2018.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE