Sassuolo, Carnevali a De Laurentiis: "E' un provocatore"

Rufina Vignone
Febbraio 15, 2018

Il direttore sportivo del Sassuolo, Giovanni Carnevali, parla a TRC TV. Sta bene e può darci tanto in futuro. Napoli? Si è parlato molto, ma la verità è quella che abbiamo sempre raccontato. A gennaio non cediamo, è successo lo stesso con Zaza e Defrel in passato.

"Politano voleva andare in una grande squadra - ha dichiarato - Al Napoli però avevamo detto no, noi guardiamo prima all'aspetto tecnico e poi a quello economico. A volte i procuratori fanno molta confusione". Nelle ultime ore c'è stata la possibilità di acquistare Farias da parte del Napoli e nel momento in cui si pensava di fare un'operazione con Farias e Ounas, ci siamo resi conto che non c'erano i tempi. "Sarebbe stato impossibile leggere e approvare 40 pagine di documenti burocratici in pochissimo tempo". È una battaglia e la stiamo portando avanti - prosegue Carnevali - perché non riteniamo di avere un divario di quasi 15 milioni da squadre come Sampdoria e Genoa, che non ci sono del tutto superiori. Ounas doveva arrivare al Sassuolo.

Le ultime notizie riguardanti l'assegnazione dei diritti televisivi hanno preoccupato non poco i club di Serie A. La società spagnola Mediapro, che si era aggiudicata il triennio 2018-2021, è passata in mano al un gruppo cinese Orient Hontai Capital ed è ancora poco chiaro quanto questo influirà sulle sorti del campionato italiano. La cosa che dà fastidio sono le dichiarazioni di Beppe Marotta e la Juventus. Io lavoro per il Sassuolo e sono professionale”.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE