Questo non è amore a Ragusa

Bruno Cirelli
Febbraio 15, 2018

"Questo non è amore" è la campagna di informazione e sensibilizzazione proposta per il San Valentino 2018 dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, facendo rete con le istituzioni e le associazioni che si occupano del fenomeno della violenza di genere.

Il camper della Polizia di Stato contro la violenza di genere torna ad Alessandria. Lo stand, tappa veneziana di un progetto itinerante volto alla diffusione di una cultura di genere ed alla lotta contro la violenza sulle donne, mette a disposizione della collettività il patrimonio professionale dei poliziotti, affiancati da medici, psicologi e dagli operatori dei locali centri antiviolenza: una vera e propria squadra multidisciplinare contro la violenza di genere. L'appuntamento del 14 febbraio sarà nelle strade, nelle piazze e nelle scuole in Italia e nel mondo, per far sentire un'unica voce potente e gentile e per manifestare nelle tante forme di espressione artistica - dalla narrazione al teatro, dalla poesia alla musica, dalla danza al cinema - che caratterizzano lo spirito rivoluzionario di One Billion Rising, con le parole d'ordine Solidarietà, Creatività, Unione. La Polizia di Stato, sempre molto attenta ai fenomeni del femminicidio e dei maltrattamenti in famiglia, anche in considerazione degli ultimi accadimenti, ha deciso di avvicinarsi sempre di più alle vittime di questi reati e lo fa proprio nel giorno di San Valentino, dedicato agli innamorati. Sarà distribuito materiale informativo e sarà illustrata l'attività della polizia a tutela delle donne vittima di violenza.

Altri progetti sono attuati a livello ministeriale come i protocolli "EVA" e "SARA". Tra le donne che partoriscono al Burlo il 2,5 per cento ha rivelato di subire violenza psicologica da parte del partner, lo 0,9 per cento violenza fisica, lo 0,5 per cento violenza sessuale.

L'incontro si è focalizzato soprattutto sui pericoli che i giovani possono incorrere facendo un utilizzo non corretto dei social network e nel corso dell'incontro gli studenti hanno posto numerose domande sugli argomenti trattati ed in particolare sulla normativa inerente la guida sotto l'influenza dell'alcool e delle sostanze stupefacenti. I provvedimenti di ammonimento del Questore sono stati 3.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE