Previsioni per il 14 febbraio, stabile con cieli nuvolosi mattino e pomeriggio

Barsaba Taglieri
Febbraio 15, 2018

E' allerta neve nel Lazio sopra i 200-400 metri con "apporti al suolo deboli" da domani mattina e per le successive 6-9 ore. Non si segnalano al momento, precisano i carabinieri di Portoferraio (Livorno), altre particolari criticità nel resto dell'isola. Condizioni che portano a una elevata instabilità meteo caratterizzata da piogge, neve e gelate notturne. Le minime, nel corso della notte, andranno al dì sotto dello zero (fino ai -2), mentre vertiginoso calo anche per quanto riguarda le massime (5-6 gradi). Secondo le previsioni del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara, la nuova ondata di maltempo colpirà il Sud già da oggi.

L'aereonautica militare prevede nevicate in Valle d'Aosta e "annuvolamenti compatti anche su Liguria, Basso Piemonte, Lombardi meridionale ed Emilia-Romagna occidentale ma senza fenomeni associati". Piogge anche in serata con neve sulla Sila e Cosentino dai 300 metri. Se al nord il cielo è perlopiù sereno con l'eccezione di qualche velasco, al centro-sud è arrivato il "grande freddo": pioggia, temperature in discesa e neve anche a quote basse.

La Sala Operativa Permanente ha diffuso l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza.

Continua l'allerta meteo per neve, codice giallo, fino a domani, martedì 13 febbraio. Da martedì 13 febbraio il freddo si estenderà anche al Sud, con forti temporali e grandinate fin sulle coste di Calabria e Sicilia.

Poiché il vortice ciclonico sarà alimentato da aria fredda, le temperature saranno in notevole calo su tutte le regioni meridionali. Il tempo continuerà ad essere variabile sul Nord-Est e sulla Sardegna.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE