Lazio, Inzaghi: "Felipe Anderson ha capito di aver sbagliato"

Rufina Vignone
Febbraio 15, 2018

L'andata dei sedicesimi di UEFA Europa League le offre la ghiotta opportunità di rialzarsi.

"Servirà una gara da Lazio".

Luis Alberto resta a Roma e Immobile si accomoda in panchina. Domani mattina è in programma una leggera sgambata pre match. La squadra comunque l'ho vista concentrata anche in queste ultime tre settimane. I capitolini puntano alla qualificazione agli ottavi di finale per rimanere in corsa su tutti i fronti: la lotta per un posto in Champions League in campionato è apertissima, mentre il 28 febbraio si giocheranno l'accesso alla finale di Coppa Italia. L'avversario non è dei più duri, ma di certo da non sottovalutare.

Inzaghi dovrebbe concedere riposo a molti titolari. In mezzo non si cambia, visto che il tecnico biancoceleste da fiducia a Lucas Leiva, schierato in cabina di regia a dettare i ritmi e i tempi di gioco. Basta e Lukaku esterni a centrocampo, insieme ad Alessandro Murgia. Abbiamo analizzato con i ragazzi la situazione e le gare con Napoli e Milan sono state decisi da episodi. Urge ripartire e un sorriso europeo avrebbe naturalmente un effetto benefico decisamente importante.

Nella Steaua allenata da Nicolae Dica, da calciatore un fugace passato nel Catania, non sono al meglio invece Balase e Planic. L'unico punto di riferimento offensivo sarà il francese Gnoheré, con alle sue spalle sulla linea dei trequartisti il terzetto formato da Man, Achim e il capitano Tanase. Adesso è un momento negativo per i risultati, vogliamo invertire il trend. Davanti la coppia d'attacco dovrebbe essere formata da Nani e Caicedo. Probabile formazione Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos, Luiz Felipe, Caceres; Basta, Murgia, Leiva, Milinkovic Savic, Lukaku; Nani, Caicedo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE