La Liga blinda Tebas: sfuma l'incarico in Lega Serie A

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 15, 2018

Sembra esclusa quindi la possibilità da più parti ventilata di un approdo di Tebas alla Lega di Serie A in qualità di amministratore delegato. Secondo la stampa spagnola l'assemblea straordinaria della Liga, di cui è presidente dal 2013, ha approvato un maxi aumento di stipendio per blindarlo da qualsiasi tipo di corteggiamento.

Javier Tebas, 56 anni e "padre" della riforma che ha portato alla nascita della SuperLiga Argentina non sarà il prossimo AD della Lega Serie A. Una situazione che conferma la piena fiducia in un dirigente che ha curato nel migliore dei modi gli interessi del calcio spagnolo.

Pur di trattenerlo a Madrid, i club (Real Madrid, Athletic Bilbao e Celta fra i 5 contrari) hanno deliberato un incremento degli emolumenti fino a 1 milione e 200 mila euro più bonus di 250 mila. Adesso è ragionevole pensare che il tema del rinnovo della governance slitti al 27 febbraio. Sami Kahale, ex Procter & Gamble, e Luigi De Siervo, ad di Infront, sono gli altri candidati per il ruolo di ad della Lega di A, che da 9 mesi è senza vertici e ora è commissariata da Malagò.

Formalmente resta convocata alle 11 di domani l'assemblea con all'ordine del giorno l'elezione delle cariche, ma non ci sarà il numero legale, perché un gruppo di società ha informato la Lega che non si presenterà.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE