Centinaia di bici rubate su tetto capannone a Milano

Bruno Cirelli
Febbraio 15, 2018

Centinaia di biciclette rubate sono state fotografate da un istruttore di volo sul tetto di un capannone industriale abbandonato in viale Fulvio Testi a Milano. Ha poi spedito le sue foto al giornale "The Submarine" e alla Polizia locale di Milano.

Dell'episodio sono stati informati gli agenti della polizia locale di Cinisello Balsamo, che hanno provveduto a sequestrare l'area oggetto del ritrovamento, e i loro colleghi di Milano, che a breve dovrebbero pubblicare le foto dei mezzi rubati sulla pagina Facebook "Bici rubate e ritrovate - Polizia locale Milano", come già annunciato.

Consultando le mappe che abbiamo realizzato durante la nostraindagine sui furti di biciclette a Milano, si nota che la zona di viale Fulvio Testi è interessata da parecchie segnalazioni di bici rubate (cerchi in rosso), ma pochi avvistamenti di bici sospette (cerchi in blu) - forse perché queste ultime venivano ammassate tutte in un solo punto, nascosto alla vista.

I mezzi sono stati catalogati e portati in un magazzino dei Vigili. La pagina solitamente ospita le foto ritrovate dopo essere state abbandonate in giro per la città, in modo da aiutare i legittimi proprietari a riaverle. Dalle prime indagini della polizia locale, pare che il proprietario del capannone fosse del tutto estraneo all'uso 'alternativo' del tetto. L'assenza delle scale potrebbe aver rassicurato coloro che le hanno depositate, sul fatto che potessero venir scoperte.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE