Xiaomi Redmi Note 5 e Note 5 Pro, foto e specifiche complete

Geronimo Vena
Febbraio 14, 2018

Ulteriore conferma di tale concetto deriva dal nuovo progetto dedicato a Xiaomi Redmi Note 4, modello con SoC Snapdragon, che ha appena ricevuto la sua nuova custom ROM a base Android Oreo proprio sfruttando il sistema Treble.

La versione più avanzata dovrebbe chiamarsi Xiaomi Redmi Note 5 Pro che a differenza del modello "base" dovrebbe utilizzare un chipset più potente e recente, ovvero lo Snapdragon 636.

Il Redmi Note 5 Pro è disponibile in India con prezzi da INR 13,999 (circa 175 euro) nei colori blu, oro rosa, oro champagne e nero in tre diverse varianti di memoria: 3GB+32GB, 4GB+64GB e 6GB+64GB. La diagonale del primo dovrebbe essere di 5,7 pollici, mentre il secondo dovrebbe avere uno schermo da 5,9 pollici: entrambi avranno la risoluzione Full HD+ di 1080 x 2160 pixel.

Il comparto fotografico vede la presenza di una doppia fotocamera posteriore con un sensore Sony IMX486 da 12 mega-pixel con apertura focale f/2.2 e una dimensione dei pixel da 1.25 µm e un secondo sensore Samsung da 5 mega-pixel con apertura focale f/2.0 e una dimensione dei pixel da 1.12 µm.

Gli Xiaomi Redmi Note 5 e 5 Pro sono appena stati resi noti al grande pubblico, in primis quello indiano, un mercato in ascesa. Saranno due le versioni disponibili, varieranno sia per quanto riguarda la RAM (3 o 4 GB) che per lo storage interno (32 o 64 GB). Un'altra interessante feature aggiunta dal colosso cinese sul Redmi Note 5 Pro è Face Unlock, basata su AI. Il telefono è dual-sim, ma lo slot per la scheda esterna è indipendente: ci sono due slot per schde Nano-SIM piu' quello per scheda microSD. Il cuore di questo Xiaomi è lo Snapdragon 435 con processore Octa Core da 1.4 GHz e GPU Adreno 505.

La batteria è una unità da 3080mAh con autonomia stimata a 32 ore in conversazione, 10 ore in riproduzione video, 12 ore di gioco, 15 ore di navigazione, 75 ore di navigazione audio, 21 ore di lettura, 10 giorni di standby.

Le connettività dello Xiaomi Redmi Note 5 prevedono il Dual SIM ibrido, il 4G/LTE (con VoLTE, ma senza banda 20), il Wi-Fi n (dual band), ed il Bluetooth 4.2: non manca il GPS (supportato da A-GPS/BeiDou/Glonass), uno scanner per le impronte sul retro, e - in basso - una porta microUSB 2.0 con cui ricaricare la batteria, da 4000 mAh, dotata anche di ricarica rapida 5V/2A. Sistema operativo Android 7.0 Nougat con interfaccia utente MIUI 9.0. I sensori presenti sono: infrarossi, giroscopio, accelerometro, di prossimità, di luce ambientale, bussola elettronica, riconoscimento delle impronte digitali.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE