Lipsia, per Sarri ampio turnover!

Rufina Vignone
Febbraio 14, 2018

La punta di diamante dei tedeschi è senza dubbio Timo Werner. Ma il nostro obiettivo è continuare a crescere perché quando poi si smette, si cala. Passare questo turno darebbe loro una carica emotiva incredibile, che li trasformerebbe in una delle pretendenti al titolo.

Il tecnico azzurro, Maurizio Sarri, ha partecipato alla conferenza stampa prepartita di Napoli-Lipsia, andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Per tutti gli abbonati Sky sarà possibile assistere al match anche in streaming attraverso il servizio SkyGo. Al suo posto ci sarà quindi Callejon, ed uscirà dalla panchina Ounas. Sarri prepara turn over anche negli altri reparti, in particolare a centrocampo con Hamsik che starà a riposo dopo essere uscito con un mal di schiena che non preoccupa più di tanto, come ha spiegato oggi il suo agente Juraj Venglos: "Il suo non dovrebbe essere un problema serio, recupererà in fretta". Zielinski, infatti, dovrà sostituire l'infortunato Hamsik. Occhi puntati ad esempio su Naby Keita, che solo venerdì scorso in Bundesliga ha attivamente contribuito con un gol alla vittoria del Lipsia sull'Augusta.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Tonelli, Koulibaly, Hysaj; Rog, Diawara, Zielinski; Ounas, Callejon, Insigne.

Non esistono precedenti tra Napoli e Lipsia. Tuttavia, i partenopei hanno già giocato nella città tedesca.

Il 2-2 della Juventus di ieri ha diviso a metà la tifoseria napoletana: i "duri" che detestano l'antica rivale da sempre hanno gioito per il rigore sbagliato dal "traditore" Higuain e pregustano l'eliminazione dei bianconeri dalla Champions, i più riflessivi invece hanno cominciato a fare due conti.

SUL PUBBLICO - "San Paolo quasi deserto?"

Tre mesi alla fine di quest'ultima, con il Napoli che dopo gennaio e dopo un mercato all'asciutto si ritrova con le pedine contate in attacco.

Ricordiamo infine che nel Napoli non sarà disponibile Zinedine Machach, centrocampista classe '96 squalificato per la doppia gara contro il Lipsia a causa di un'espulsione rimediata in Youth League nel 2013 ai tempi dell'Olympique Marsiglia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE