La Haas punta in alto e sfida la Ferrari per il 2018

Rufina Vignone
Febbraio 14, 2018

A poco meno di 40 giorni al via del nuovo Mondiale di Formula 1, oggi e' stata svelata la prima nuova vettura. A presentare le caratteristiche dell'ultima auto della scuderia statunitense e' il team principal Guenther Steiner.

Halo che a dispetto delle voci, e stato lasciato nella colorazione originaria, nero carbonio, e non colorato come la livrea per avere un impatto visivo migliore.

Partiamo dall'avantreno, con un muso molto simile a quello utilizzato da Ferrari sulla SF70-H, e molto simile alla vettura made in USA nel 2017. "Lo scorso anno eravamo ben più lontani, direi ad un secondo e mezzo, e in generale a due secondi dalla pole position, di conseguenza il nostro target sarà migliorare di un secondo".

Altra novità, e quella relativa alla pinna posteriore, che non è stata abolita, ma ridimensionata, scendendo allo stesso modo delle presa dinamica. "Come squadra stiamo crescendo e sia Grosjean, sia Magnussen si sono dimostrati in grado di indirizzarci, motivo per cui c'è ragione di credere nella possibilità di poter un giorno arrivare al podio e non solo alla zona punti". Il peso minimo totale della macchina è aumentato per via dell'halo e c'è un baricentro più alto semplicemente per via della sua posizione. "Ci sono degli elementi chiari che abbiamo gia' vista sulla macchina del 2017", ha concluso Steiner.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE