Juve, Allegri in conferenza: "Higuain meglio di Kane, sul sostituto di Matuidi…"

Rufina Vignone
Febbraio 14, 2018

Khedira e Higuain sono molto importanti: "Domani sarà importante la prestazione della squadra". Dopo due mesi di attesa, da quel sorteggio d'inizio dicembre che aveva accoppiato i bianconeri contro il Tottenham per gli ottavi di finale, siamo arrivati alla vigilia di quest'attesissimo big match, che vedrà sicuramente la Vecchia Signora scendere in campo con il massimo della determinazione dopo i vari segnali di crescita mostrati nelle ultime settimane, testimoniata anche da alcuni clamorosi numeri. "È la dimostrazione che serve sempre grande attenzione quando in campo ci sono due squadre dello stesso livello".

Starebbe pensando ad una mossa a sorpresa, l'allenatore della Juventus.

Ha spiegato nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Tottenham, andata degli ottavi di Champions League. Il tridente sarà composto da Douglas Costa, Higuain e Mandzukic, con Bernanrdeschi che scalpita in panchina. In campionato la squadra allenata da Mauricio Pochettino ha subito 24 reti in 27 gare, al pari del Burnley e dietro a Manchester United, City e Chelsea.

L'assenza di Matuidi ti costringe a cambiare modulo? Assodata poi l'assenza di Dybala, Cuadrado, Lichtsteiner (problema muscolare alla coscia sinistra), Barzagli e Matuidi, il dubbio rimane a centrocampo su chi potrà sostituire il francese, anche se Allegri apre le porte a Stefano Sturaro, il più simile come caratteristiche.

Allegri ha quindi parlato della partita in se, spiegando: "Non firmo per lo zero a zero, semmai per non prendere gol". "Abbiamo il 50% di possibilità di vincere come loro. Se vogliamo passare, il passaggio dobbiamo portarcelo lì". "Speriamo di fare qualche gol in più rispetto a quelli segnati nel girone di Champions". A parlare del bomber della nazionale britannica è il difensore centrale Giorgio Chiellini: "Chi dice che il Tottenham è una squadra abbordabile è superficiale - commenta il difensore della Juventus - Kane è un attaccante straordinario, le sue statistiche dell'ultimo anno lo dimostrano". "Ora è proprio completo, ha caratteristiche che lo rendono uno dei 9 più forti del mondo". "E il Tottenham è fortunato ad averlo, perché è merce rara". "Non mi ricordo, può essere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE