Famiglia sterminata a Rende, forse caso di omicidio-suicidio

Bruno Cirelli
Febbraio 12, 2018

Secondo quanto è emerso dalle prime indagini, Giordano, di 57 anni, ha ucciso la moglie Francesca Vilardi, di 59 anni e i due figli Giovanni e Cristina, poco più che ventenni. Secondo una prima ipotesi potrebbe trattarsi di un caso di.

I militari hanno trovato una pistola che sarebbe l'arma usata per compiere la strage. Sul posto si sono immediatamente recati i Carabinieri per l'avvuo delle indagini. Nella zona della tragedia si trovano altre abitazioni. I figli della coppia sono un maschio ed una femmina, ma non è ancora stata resa nota l'età.

Quattro cadaveri sono stati trovati in un appartamento a Rende. Sul posto sono presenti i carabinieri guidati dal colonnello Sutera e il procuratore di Cosenza, Mario Spagnuolo, il pm Frascino, il capitano dei carabinieri Maieli, gli uomini della Scientifica e la squadra mobile.

Al primo piano della villetta dove viveva la famiglia dell'uomo abitano anche i suoi genitori e nelle vicinanze alcuni familiari che avrebbero raccontato di avere sentito dei botti nella nottata e di essere andati a controllare senza ricevere risposta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE