Contratto dei Vigili del Fuoco, firmato il rinnovo: aumenti di 84 euro

Bruno Cirelli
Febbraio 12, 2018

Continuiamo a lavorare per mantenere gli impegni presi.

Il personale vedrà poi incrementata la retribuzione accessoria grazie alle ulteriori risorse che la legge di Bilancio 2018 (il cosiddetto Fondo per la specificità) ha destinato al potenziamento dei servizi operativi anche del comparto dei vigili del fuoco e del soccorso pubblico.

I benefici economici non si esauriscono però con il contratto. Così il ministro dell'Interno, Marco Minniti, a margine dell'intesa raggiunta per il nuovo contratto dei vigili del fuoco. Un ulteriore avanzamento deriverà dal riconoscimento di un nuovo istituto retributivo che assorbirà una cospicua parte delle risorse aggiuntive, pari a 87 mln di euro, che il governo ha destinato, nell'ambito del riordino delle carriere, al corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Aumenti già in buste paga di marzo. "Dopo 9 anni di blocco abbiamo finalmente siglato il rinnovo contrattuale del comparto dei Vigili del Fuoco. La trattativa è stata complessa ma si è conclusa in termini positivi", dichiara in una nota il Segretario Generale della Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone. "I lavoratori si vedranno a breve riconoscere nella buste paga aumenti contrattuali molto significativi a partire dai 160 fino ai 400 euro mensili cui, ricordiamo, andranno aggiunte le risorse degli accessori e dell'ordinamento". Oltre a ciò non sono da trascurare gli impegni del governo sulla previdenza complementare, sull'assicurazione Inail e sulla defiscalizzazione degli emolumenti correlati alle emergenze. In sostanza "una buona risposta ai Vigili del Fuoco che fanno unlavoro straordinario ed insostituibile per i cittadini e perl'intera comunità".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE