Calciomercato. 'Caso' Felipe Anderson: c'è il Santos nell'ombra?

Rufina Vignone
Febbraio 12, 2018

I due si erano beccati al termine di Lazio-Genoa, match che ha segnato la seconda sconfitta di fila per i biancocelesti. Il tecnico dei biancocelesti ha più volte richiamato in partita il giocatore che stava dando uno scarso contributo alla squadra.

Non ci sarà Felipe Anderson nella sfida di domani sera al San Paolo.

"Sono state dette cose inesatte". Non è entrato come doveva, ma da qui a dire che la sconfitta è colpa sua ce ne passa. Non siamo in crisi, ma la sconfitta con il Genoa non ci aiuta.

Come riportaon i colleghi di Repubblica nell'edizione odierna del quotidiano a Roma, c'è un clima pesante nello spogliatoio della Lazio dopo l'inattesa caduta con il Genoa: "Con me non giochi più", ha urlato Simone Inzaghi a Felipe Anderson, reo di aver giocato senza voglia gli ultimi 20 minuti. Ora Felipe non è sereno e ho prefetto farlo lavorare a parte.

"Mi spiace che i ragazzi non abbiano avuto la giusta reazione dopo essere andati sotto", continua Inzaghi a Mediaset Premium. Sa quello che deve fare, l'ho sempre fatto giocare ma dovrà avere un altro atteggiamento.

"Nel secondo tempo non siamo entrati in campo, e contro il Napoli lo paghi". Ci giocheremo la nostra partita come abbiamo sempre fatto. Quindi Milan e Juventus tutte e due all'Olimpico, prima in Coppa Italia quindi in campionato. Domani servirà una partita sopra le righe e dovremo dare tutto. A patto, in ogni caso, che si dia una svolta a questo presente malsano. Nessuno avrebbe scommesso sul nostro terzo posto, si sono alzate le aspettative. Se si perdono 2 partite delle ultime cinque e una poi per le cose che sappiamo, possono partire certi discorsi.

Arbitro Banti. "Ha grande esperienza e arbitrerà bene una gara molto importante".

Cosa teme del Napoli? Napoli miglior gioco d'Europa. Sarà una punizione saltuaria oppure il brasiliano verrà estromesso fino alla gara contro il Napoli? Ma la cosa principale che vale per tutti, è che il gruppo vale più del singolo, e noi abbiamo delle regole molto chiare.

Dopo 14 partite e tre gol con l'Hellas Verona, Caceres è tornato alla Lazio, che lo aveva lasciato in prestito agli Scaligeri. "All'andata abbiamo perso. Spero di avere tutti gli elementi al massimo". Stiamo cercando dei correttivi. Se non gioca domani, penso che lo farà a Bucarest.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE