Sanremo 2018, mistero sul marito di Michelle Hunziker:ecco cos'è successo

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 11, 2018

Il terribile e temibile popolo di Twitter durante il Festival di Sanremo non ha niente di meglio da fare che commentare all'impazzata gli abiti di Michelle Hunziker. Il trio di conduttori composto da Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e PIerfrancesco Favino sta facendo un ottimo lavoro.

Sul web naturalmente la piccola gaffe non è passata inosservata, tantissimi i commenti ironici sulla bravissima conduttrice.

Sanremo 2018, look Top e Flop: meglio e peggio vestite di tutte le serate

Che ha seguito la prima serata del Festival di Sanremo trasmessa su Raiuno sa benissimo che Michelle ha più volte ringraziato il suo compagno e gli ha fatto anche una dichiarazione d'amore molto importante dal palco del Teatro Ariston della città dei fiori. Così è stato infatti definito, dagli utenti di Twitter, il lungo abito blu notte, impreziosito da Swarowski, firmato Trussardi. Ma anche loro non sono esenti da errori. ". La giacca a cui si riferisce il tweet è per il secondo abito sfoggiato nella terza serata del Festival: metà bianco e metà nero con una giacchettina, cintura perlata e strascico, l'abito è colpevole di essere eccessivamente aderente sui fianchi e di non rendere, dunque, giustizia al fisico invidiabile della soubrette svizzera". - "Michelle in versione abat-jour" - "Michelle in versione Milly Carlucci" - "Ma stasera Michelle si sta vestendo al buio?" Non ci sono dubbi: con questo look Michelle Hunziker si è dimostrata una delle presenze femminili più affascinanti del palco dell'Ariston. "È stata gentilmente offerta dai Casamonica?" di chiede ironicamente un internauta, mentre un'altra definisce il prezioso da "nigga".

Mi chiedevate perché non commento l'abito rosa confetto... beh, per non imperversare oltremodo... Speriamo che la conduttrice possa rifarsi questa sera con Moschino, e nell'ultima serata grazie al ritorno di Armani Privé.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE