ROMA. Lega:Cairo "Malagò?E' lui che ha avuto mancanza di stile."

Rufina Vignone
Febbraio 11, 2018

Ha replicato Urbano Cairo, presidente del Torino: "Mancanza di stile?" A dire il vero, a parte gli atleti, chi è più titolato a essersi se non il presidente del Coni? Il presidente del Coni Giovanni Malagò parlando da Casa Italia a PyeongChang replica così alle parole di Urbano Cairo a proposito della sua assenza a Milano per l'assemblea di Lega Calcio sui diritti televisivi assegnati a MediaPro. "Non potevo non essere qui, c'è anche una sessione del Cio e dovevo parlare dell'organizzazione a Milano". Dopo la convocazione al 14 febbraio dell'assemblea, indetta dal vicecommissario Luca Nicoletti su richiesta di otto società, tra cui Lazio, Torino, Milan e Napoli, tutto torna in alto mare per la scelta di almeno altrettanti club di annunciare l'intenzione di non partecipare. I nomi sono noti: Tebas, De Siervo e Kahale. "Io non ho fatto accordi con nessuno, non c'è nessuno scambio per la carica di presidente, decide l'assemblea".

"C'è voglia di completare un'attività partita tre mesi fa per trovare un a.d. e ci sono persone in ballo che vogliono concludere il percorso". Ma ecco la decisione: otto club di A in una lettera annunciano che diserteranno l'assemblea elettiva chiedendo di aspettare il rientro di Malagò. Era stato nominato commissario giovedì, non si è fatto nemmeno vedere in Lega. Poi non penso che sia stato nominato per rimanere in Lega chissà per quanto tempo, pensavo che convocare l'assemblea per il 14 servisse ad accelerare dei processi che si stavano altrimenti fermando. Media Pro ha comprato i diritti perché sorprendendo tutti, anche me, ha fatto l'offerta più alta, un miliardo e 50 milioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE