Napoli, Sarri: "Siamo maturi, non soffriamo di vertigini"

Rufina Vignone
Febbraio 11, 2018

Abbiamo fatto un bellissimo primo tempo, dove potevamo raddoppiare ma purtroppo Immobile è stato fermato in fuorigioco che non c'era. "Nella ripresa l'abbiamo riportata sul palleggio, la nostra natura e abbiamo fatto meglio". Ma sono stati giorni particolari, l'infortunio di Ghoulam ci ha colpiti tutti, episodio che ci ha segnato dal punto di vista emotivo e morale. "Sta venendo fuori: "non ha la forza di Ghoulam in fase di spinta, ma è un giocatore rapido, attento difensivamente e dotato tecnicamente".

Secondo tempo manifesto del Sarrismo? Vedere il mio Napoli dall'alto nella ripresa mi ha dato gusto. Non siamo stati all'altezza degli avversari.

Sarri è tornato anche sulla sua espulsione: "Ero arrabbiato perche' ho detto che quello di Milinkovic-Savic non era un fallo da giallo ma un rosso, testuali parole, e vorrei capire cosa scriveranno nel referto e che motivazioni daranno al mio allontanamento". Avendo mantenuto il primato, ora c'è il rischio di vertigini per il Napoli? "Come la squadra anche il pubblico e' molto piu' maturo di qualche anno fa", conclude.

" "Lotta Champions? Non siamo degli intrusi e non siamo lì a caso". Ora dovremo ripartire subito, già giovedì in Europa League.

Intervistato da 'Premium Sport', Simone Inzaghi ha provato a spiegare il netto calo dei suoi: "Nel secondo tempo non siamo entrati in campo e contro squadre come il Napoli lo paghi. Abbiamo fatto un partitone, giocando con gambe e cuore fino alla fine". Maurizio Sarri ha trasformato il Napoli nell'intervallo, ha lanciato nella mischia Zielinski e gli azzurri sono riusciti a ribaltare un match negativo in avvio.

"Nel secondo tempo ho visto pulizia della manovra e tanta intensità". "È dal primo giorno di ritiro che lavoriamo per lo scudetto: vogliamo continuare a vincere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE