Minniti a Salerno: "Non vogliamo voti della camorra"

Bruno Cirelli
Febbraio 11, 2018

Parla da candidato al Senato Marco Minniti. "Per quanto mi riguarda - ha incalzato - parlando da ministro, c'è un limite oltre il quale non si può andare in una democrazia e non consentiremo di superarlo". Non c'è nessuna ragione al mondo per giustificare un atto criminale di un criminale.

Nello stesso pomeriggio, infatti, il ministro Minniti dopo un incontro a Palazzo Chigi con il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha presieduto un comitato di sicurezza proprio a Macerata. Viviamo in un periodo di straordinaria minaccia terroristica. Minniti ha anche puntato l'attenzione sull'incremento turistico spiegando che l'Italia ha trasmesso il messaggio di essere un paese bello e sicuro. Il Partito Democratico, in maniera seria e responsabile, ne ha fatto uno dei temi centrali non solo di questa campagna elettorale ma della sua azione di governo - afferma la senatrice Saggese - Con la sua competenza e il suo impegno, il ministro Marco Minniti ha svolto un lavoro costante, dando risposte concrete. Sono qui per dire una cosa semplicissima: "Noi quei voti in Campania non li vogliamo" ha concluso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE