Frodi e corruzione: fermato all'aeroporto di Catania l'avvocato Calafiore

Bruno Cirelli
Febbraio 11, 2018

Ieri il suo legale ha fatto sapere che sarebbe tornato e che non si era volontariamente sottratto alla cattura. "Siamo in costante contatto con gli stessi Pm - ha aggiunto Fiaccavento - ai quali abbiamo già comunicato ora e luogo d'arrivo". Secondo i pm, quest'ultimo in cambio di denaro avrebbe favorito gli interessi dei clienti di Calafiore e di Pietro Amara, legale dell'Eni ed avvocato di Siracusa.

Procedimenti giudiziari pilotati con ministri e avvocati indagati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE