Comune di Palermo, stipulato accordo importante per il turismo

Bruno Cirelli
Febbraio 11, 2018

Ammonterà a 1,50 euro e sarà richiesta dal 1 aprile l'imposta di soggiorno per i turisti che alloggeranno a Palermo prenotando sulla piattaforma online Airbnb.

Una svolta nella semplificazione del pagamento e della riscossione dell'imposta di soggiorno, che ha l'obiettivo di ridurre il tasso di evasione.

Palermo si unisce così al club delle oltre 340 amministrazioni nel mondo in cui Airbnb gestisce in maniera semplificata il versamento delle imposte e ai tre comuni italiani di Genova, Bologna e Firenze, divenendo così la più grande città d'arte italiana ad avere raggiunto l'intesa e la prima in tutto il Sud Italia.

"Nell'ultimo anno oltre 107mila persone hanno scelto Palermo alloggiando tramite Airbnb - ha detto Tommasi - e qui rimangono più a lungo della media, per 3,6 notti". I bambini sono esclusi, la tassa di 1,50 euro si intende a notte per persona.

Il passaggio si consumerà all'interno del Focus sul Turismo Esperienziale, organizzato dalla Cna, che si terrà domani, con inizio alle ore 9,30, nella Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile. A Palermo Airbnb conta circa 5000 annunci e 3000 host (cioè i proprietari di casa), mentre in Sicilia sono oltre 40mila gli annunci e circa 30mila gli host. Inoltre, non capiamo come Airbnb possa rifiutarsi di fare da sostituto di imposta per la cedolare secca e, al contrario, accettare di incassare la tassa di soggiorno. Sono poche le denunce che vengono archiviate o chiuse per tenuità del fatto a causa dell'esiguità della quota di denaro (in questi casi poche decine o centinaia di euro) trattenuta dagli albergatori. E come verranno trasferite queste somme al Comune? Si tratta di un ulteriore passo in avanti che ci permette di potere dialogare e collaborare meglio con questo prestigioso portale on line - aggiungono il presidente Nello Battiato e il segretario Piero Giglione - nell'ottica della messa in rete dell'intero sistema e per stimolare una proficua interlocuzione con le Istituzioni sulla necessità di dare una specifica connotazione normativa e giuridica ai profili che ruotano attorno al turismo esperienziale. Ad esempio, quante strutture sono registrate sul portale alloggiati della polizia?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE