Sanremo 2018: le prime polemiche nel backstage? L'episodio

Barsaba Taglieri
Febbraio 10, 2018

"Da allora ho pensato che In quella scatoletta dovevo entrarci e che quel Festival dovevo farlo". Ma non tutti ci sono riusciti. Il suo arrivo sul palco del Teatro Ariston è stato accolto con applausi e la classica sigla del Festival di Sanremo che canticchiamo tutti alla fine. "Se si canta solo una settimana all'anno non conta niente". Ho quasi nostalgia di Fiorello e della sua apertura.

La causa? Meno canzoni in gara e meno tensione, ma anche più momenti parlati rispetto a 24 ore prima. Ecco qua: una polemica "attira attenzione" non poteva non esserci. Proprio in quest'ottica Baglioni ha deciso di aumentare il tempo di esecuzione di ogni brano, che arriverà a 4 minuti, contro i precedenti 3 minuti e 15 secondi. L'Ariston si trasforma in un palazzetto da concerto, l'entusiasmo diventa davvero stellare.

"Sei una fiamma" scherza Pierfrancesco quando Michelle appare sul palco in uno splendido abito rosso fuoco, con un'altra generosa scollatura a V che lascia intravedere il seno - per alcuni un po' sospetto -. Aiuto: non c'è limite al peggio - penso. A margine, Michelle Hunziker si cambia d'abito (le viene destinato un costume da Madre Natura di "Chi ha incastrato Peter Pan", comunque migliore del vestito con lo strascico identico alla coda del Dracula di Francis Ford Coppola: ci auguriamo si vorrà procedere a sanzionare penalmente lo stylist). Righe di ricordi, di nomi importanti non solo di cantanti, come lo stesso Baglioni, la grandiosa ed internazionale Laura Pausini e la grintosa Giorgia, ma anche di tutti gli ospiti e le ospiti giunti tutti sul palco di Sanremo grazie a lui e alla sua lungimiranza. Ricorda di aver invitato Madonna e Withney Houston, di aver baciato Sharon Stone e anche la Littizzetto (pessima la battuta su di lei), e via dicendo. Quindi sui social si fa strada l'ipotesi che non sia del tutto "improvvisata".

Sanremo, Pippo Baudo sul palco. Baglioni, Hunziker e Favino “a cena”. Lasciato solo alle prove del Festival dai tre

Tornano questa sera i dieci dei venti Campioni che si sono già esibiti ieri. Si parte da Le Vibrazioni. Della serie, passano gli anni ma non il buon gusto.

Baglioni e Favino sono elegantissimi negli smoking neri, la conduttrice svizzera è raggiante nel suo abito color vinaccia firmato Alberta Ferretti.

BIAGIO ANTONACCI: Bravo ma non riesce a raggiungere gli acuti del collega Baglioni su una canzone decisamente difficile. "Io ho detto tre volte di no poi ho accettato e visto che hanno chiamato un cantautore, sarà un Festival con al centro la musica".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE