Piacenza, corteo antifascista contro sede di Casapound: scontri e cariche della Polizia

Bruno Cirelli
Febbraio 10, 2018

I manifestanti del corteo contro CasaPound (organizzato dal collettivo ControTendenza con la partecipazione di militanti della sinistra antagonista provenienti da diverse città del Nord Italia, nulla a che vedere con il corteo pacifico organizzato in mattinata dall'Anpi a cui hanno aderito partito, sindacati e associazioni culturali) è partito alle 15,30 dalla stazione con circa 400 manifestanti. Il corteo, che vede in prima fila alcuni manifestanti con i volti parzialmente coperti da sciarpe, e tutti con in mano i bastoni, ora sta sfilando per le vie del centro. Molti manifestanti si sono poi sparpagliati per le vie del centro storico. All'improvviso all'altezza dello Stradone Farnese i manifestanti hanno deciso di deviare dal tragitto previsto, tagliando per via San Vincenzo.

Momenti di tensione anche a Torino, dove un gruppo di manifestanti del corteo antifascista si è staccato e ha lanciato sassi, bottiglie e una bomba carta contro le forze dell'ordine.

Un carabiniere è rimasto ferito, un giornalista è stato colpito da un sasso. Insieme a loro anche la Digos, le volanti, la squadra mobile, il nucleo informativo dei carabinieri, la polizia municipale e la guardia di finanza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE