Berlusconi: "Salvini ha un modo pirotecnico di porsi"

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 9, 2018

"E' il vergognoso tentativo di scaricare sulle differenze di razza, di cultura, di religione lo sfacelo economico e sociale prodotto da più di vent'anni di politiche di destra -e di governi di cui ha fatto parte anche la Lega- che hanno mortificato la Costituzione e la centralità della persona umana- ha aggiunto- Salvini deve anche assumersi la responsabilità di creare con queste dichiarazioni, ormai quotidiane, un clima di crescente insicurezza e diffidenza tra le persone e nel Paese". Lo ha scritto Matteo Salvini, leader della Lega su twitter. Se non c'è maggioranza assolutamente bisogna tornare a votare. "Gli italiani hanno dato 50 miliardi di euro per salvare le banche degli altri e quando abbiamo bisogno di alcune centinaia di milioni per difendere i nostri risparmiatori i soldi non ci sono".

Nella multisala, Salvini è stato accolto da una delegazione di balneatori, i quali hanno portato una sedia con su scritto "no Bolkestein", in riferimento alla direttiva europea che rischia, secondo loro, di distruggere un intero settore in Italia. Nel mondo bancario invidio il modello tedesco che vede la prevalenza del diritto nazionale su quello europeo.

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. "Braccialetti elettronici non ce ne sono e non ce ne saranno". "La vogliamo organizzare?", dice il leader della Lega.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE