Ardemagni è pronto per la sfida contro il Cesena

Barsaba Taglieri
Febbraio 9, 2018

Questa maglia deve essere rispettata. "A volte un allenatore si arrabbia ma si va avanti." .

L'UMILTA' CHE NON DEVE MANCARE - "Nella mia carriera ho ottenuto risultati sempre senza fare il professore". Giocheremo con la cattiveria che piace a me, quella che abbiamo in parte offerto anche a Foggia. I nostri 29 punti potevano essere di piu' con maggiore attenzione e meno allenatori in campo perché di allenatore ce n'è già uno. Voglio una squadra consapevole dei suoi mezzi. Ogni allenatore gestisce il gruppo con una sua strategia, voi fate il vostro mestiere ed enfatizzate situazioni per me normalissime. In campo comando io.

Continua senza sosta la preparazione dell'Avellino in vista della gara di sabato pomeriggio contro il Cesena di Fabrizio Castori. Cercate di capire che veniamo da una sconfitta contro il Foggia, dove abbiamo regalato i tre punti. "Non abbiamo bisogno di professori, io i professori li mando via (si riferisce a Paghera, ndr)". "Occorrerà la massima concentrazione, la classifica non deve ingannare".

Sulla probabile formazione e sulla situazione dall'infermeria: "Cabezas è convocato e speriamo che possa presto recuperare sul piano fisico perché sta facendo un po' di fatica, poi ci sono tutti gli altri indisponibili e sono rammaricato per l'assenza di Gavazzi. Rizzato sta migliorando: a Foggia non era pronto, ora è a disposizione e domani prenderò le decisioni finali". Domani parlo con Ardemagni e vediamo se se la sente di giocare. Sul clima che si respira intorno alla squadra: "Le chiacchiere non mi piacciono, preferisco i fatti: so che devo fare punti e guardo il mio lavoro, il resto non mi interessa". È un bravissimo ragazzo che si è sempre comportato bene.

SUAGHER TORNA DA EX - "E' stata una scelta della società che ha deciso di puntare di più su Kresic".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE