Pensione supplementare 2018: che cos'è ei requisiti per richiederla!

Paterniano Del Favero
Febbraio 8, 2018

Nella missiva Abi si rimanda alla pubblicazione degli Accordi operativi per avviare le adesioni delle banche.

Nella pratica, secondo quanto dichiarato da Marco Leonardi, capo del nucleo di politica economica di palazzo Chigi: il Tan sarà del 2,8% - 2,9%, il Taeg effettivo sarà del 3,3% fisso per 20 anni, e i costi incideranno sulla pensione per l'1,6% per ogni anno di anticipo.

Sarà ora compito dell'Inps comunicare i tassi di interesse. Il costo, al netto del credito fiscale, sarà compreso tra il 3,31 e il 3,43 per cento.

Vale ricordare che il finanziamento-ponte è esentasse, mentre l'assicurazione in caso di premorienza del beneficiario svincola la pensione di reversibilità agli eredi da ulteriori oneri di rimborso. Stiamo parlando della pensione supplementare, un tipo di pensione che spetterebbe ai lavoratori che sono già titolare di una pensione quando i contributi versati non sono sufficienti per poter raggiungere il diritto ad un'altra autonoma prestazione pensionistica. Questo Istituto ha un vantaggio davvero non indifferente ovvero quello di sommare anche tutti quei contributi che provengono dalla gestione separata INPS. Prevista anche la possibilità di estinguere anticipatamente il finanziamento con un indennizzo pari all'1% dell'importo rimborsato in anticipo. Per ottenere anche gli arretrati assieme alla prima mensilità, i lavoratori dovranno ottenere la certificazione entro il 18 aprile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE