Leonardo: la trivella di ExoMars 2020 supera con successo i test

Geronimo Vena
Febbraio 8, 2018

"Incontri ravvicinati con il Pianeta Rosso", dal 09 Febbraio al 03 Giugno 2018 a Milano presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardi da Vinci".

Il superamento dei test "rappresenta il coronamento di un lavoro decennale che ha impegnato tecnici e ingegneri dello stabilimento di Nerviano", sottolinea Stanghini. In una speciale camera sono state simulate operazioni in ambiente marziano: suolo roccioso, temperature comprese tra -100 gradi centigradi e +35 e un'atmosfera di anidride carbonica ad una pressione di 5-10 millibar. Solo a tale profondità, infatti, le attività biologiche non vengono distrutte dalle radiazioni cosmiche ed è quindi possibile trovare delle prove della loro esistenza.

Con una potenza di 80 watt (un quinto rispetto ai trapani che si usano in casa) perforerà il suolo marziano con una punta in diamante policristallino che genererà un foro di 25 millimetri di diametro. Raccoglierà campioni di sottosuolo e poi il laboratorio analitico li esaminerà nel dettaglio. La mostra vuole raccontare al grande pubblico la storia dell'esplorazione di Marte e l'importante contributo italiano a questa avventura. Lo ha annunciato Marco Stanghini, responsabile Sviluppo business Spazio Leonardo, in occasione della presentazione della mostra "Marte".

Dopo un richiamo alla figura mitologica del dio Marte, un'introduzione dedicata alle prime osservazioni dei canali di Giovanni Schiaparelli e alla grande produzione di letteratura fantascientifica, il percorso espositivo passa a illustrare lo stato della conoscenza che oggi abbiamo di Marte, attraverso i dati e le immagini che la più avanzata tecnologia spaziale ha permesso di acquisire: dalle prime 'storiche' immagini delle sonde Viking fino alla sonda europea Mars Express, ai rover americani Curiosity e Opportunity e alla sonda americana Mars Reconnaissance Orbiter. Incontri ravvicinati con il Pianeta Rosso'.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE