Truffa milionaria: arrestati l'ex veggente Sveva Cardinale e il marito

Bruno Cirelli
Gennaio 30, 2018

Per una serie di truffe che sarebbero state compiute in varie parti d'Italia, è stata tratta in arresto e portata in carcere Sveva Cardinale, una ex veggente che in passato era un uomo e si chiamava Paolo Catanzaro.

Le asserite apparizioni sono andate avanti fino ai primi anni del 2000. Il caso di recente è finito all'attenzione de Le Iene, con Sveva Cardinale a respingere le accuse mosse nei suoi confronti.

Nel novembre 2015 la Cardinale fu ospite della trasmissione di Rai Uno "La Vita in diretta", raccontando alla conduttrice, Cristina Parodi, della sua decisione di cambiare sesso. Vennero mostrate anche le foto del suo sfarzoso matrimonio con Francesco Rizzo.

A carico degli indagati è stata eseguita nella serata di ieri (29 gennaio) una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Brindisi, Giuseppe Biondi, su richiesta del pm Luca Miceli. Le indagini sono della guardia di finanza di Brindisi. Lui è stato arrestato in regime di domiciliari.

Nel corso delle complesse indagini esperite, le Fiamme Gialle hanno già eseguito due provvedimenti di sequestro relativi ad altrettante polizze vita intestate alla donna per un controvalore pari ad euro 125.000,00. In particolare, i riscontri investigativi hanno permesso di accertare che la donna suggestionava le proprie vittime nel corso di incontri collettivi di preghiera e i partecipanti credevano davvero che la donna avesse realmente doti mistiche.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE