HomePod, lo smart speaker di Apple ha finalmente una data!

Geronimo Vena
Gennaio 26, 2018

Gli speaker smart Amazon Echo e Google Home stanno andando sempre più in voga negli Stati Uniti, e anche Apple ne ha annunciato uno nel suo ultimo keynote: HomePod.

In primis, la profonda integrazione tra hardware e software che caratterizza ogni suo prodotto: la possibilità di gestire lo sviluppo dell'hardware e del software - ricordiamo che HomePod utilizza una particolare versione diiOS - da parte di una sola compagnia può rappresentare un vantaggio notevole nei confronti di chi è costretto a ottenere il software in licenza (il pensiero va ai prodotti compatibili con Assistant) e si ritrova a competere con chi gli fornisce la stessa licenza.

E in Italia? beh difficile fare previsioni, tutto dipenderà dall'ottimizzazione in Italiano di Siri per questo dispositivo, ma considerando che ancora aspettiamo Siri in Italiano su Apple Tv beh, diciamo che c'è da essere pessimisti.

Per quanto riguarda Siri, è molto comoda la funzione di notifica audio per ricordare impegni e promemoria che stanno per scadere.

Con il lancio di iOS 11 lo scorso autunno, poi, Apple ha migliorato Siri introducendo funzionalità tra cui la traduzione vocale in tempo reale, una migliore personalizzazione in base alle abitudini dell'utente fornendo consigli anche con voci più naturali.

Siri è fortemente integrato all'interno dell'altoparlante HomePod di Apple. E con Siri, HomePod può anche inviare messaggi, impostare un timer, riprodurre un podcast, controllare notizie, sport, traffico e meteo e persino controllare gli accessori intelligenti presenti in casa che supportano HomeKit. Attenzione, però, la novità del giorno è decisamente un'altra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE