È morto il padre di Sgarbi Nino, farmacista e scrittore

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 23, 2018

"Il management, la segreteria e i collaboratori, danno l'addio al padre di Vittorio ed Elisabetta Sgarbi, grande narratore di storie scomparso oggi all'età di 97 anni".

Giuseppe Sgarbi era nato a Badia Polesine, in provincia di Rovigo, il 15 gennaio del 1921, da padre Vittorio (proprio come il figlio) e mamma Clementina.

Nella casa di Ro Ferrarese, Giuseppe Sgarbi aveva anche creato un cenacolo di intellettuali artisti: lì si incontravano personaggi del calibro di Alberto Moravia e Umberto Eco.

In realtà, la sua vocazione di scrittore era stata celata per molti anni al pubblico.

Queste storie, intriganti e piene di entusiasmo, erano rimaste chiuse nella sua memoria fino a pochi anni, fino a quando (novantatreenne) la figlia Elisabetta lo aveva in qualche modo "costretto" a metterle su carta. Cinque i romanzi che ha scritto per Skira: "Lungo l'argine del tempo" (2014, Premio Bancarella Opera Prima e Premio internazionale Martoglio), "Non chiedere cosa sarà il futuro (2015), "Lei mi parla ancora" (2016, Premio Riviera delle Palme), "Fino all'ultimo Il canale dei cuori", che uscirà l'8 febbraio (sempre per Skira)". L'uomo si è spento all'età di 97 anni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE