Metal Gear Survive, il producer conferma l'assenza di lootbox e oggetti pay-to-win

Geronimo Vena
Gennaio 23, 2018

"Nella parte iniziale della campagna vi muoverete in una zona di dimensioni ridotte, che ruota attorno al campo base, ma andando avanti nel gioco potrete esplorare aree sempre più grandi", ha aggiunto il producer parlando della struttura di Metal Gear Survive.

Sulla questione microtransazioni, Korekado fa chiarezza dichiarando: "non ci saranno loot-box e non ci saranno microtransazioni della tipologia pay-to-win".

Se già molti fan della saga prima criticavano Konami per lo sviluppo di Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain, ora sicuramente i problemi non potranno che aumentare, anche se è doveroso ricordare che qualche microtransazione era già presente proprio in MGSV.

Ricordiamo che Metal Gear Survive sarà disponibile dal 22 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Jennifer Tsang ha spiegato che la campagna principale del gioco durerà tra le 15 e le 20 ore di media, variando comunque in base allo stile di gioco. Oltre a questo la componente cooperativa fornirà un ulteriore motivo in fatto di rigiocabilità.

In aggiunta, Metal Gear Survive avrà un sistema di microtransazioni con uno store online dove i giocatori potranno comprare valuta in-game per comprare oggetti digitali come i "Boost Pass". Avete fiducia in Konami?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE