Serie B / Torregrossa illude il Brescia, ma vince l'Avellino: 3-2

Barsaba Taglieri
Gennaio 22, 2018

Gli irpini riacciuffano la seconda vittoria consecutiva superando un Brescia che ha fatto bene nel primo tempo ma nella ripresa non è riuscito ad essere pericolo. Le Rondinelle partono subito forte e dopo 60" si avvicina subito alla porta avellinese: "Bisoli manda in profondità Torregrossa, che però da ottima posizione non ne approfitta. I ritmi sono molto alti nella prima parte di gara, ma col Brescia che si scopre e sciupa energie è l'Avellino a trovare il vantaggio: al 16' cross perfetto di Bidaoui e Molina di testa batte Minelli per lo 0-1 irpino. Si fa vedere anche capitan Caracciolo che colpisce un palo, poi nella ripresa la squadra di Novellino cambia nuovamente musica. Un Avellino corsaro si impone per 3 a 2 e ottiene tre punti importantissimi che gli consentono di allontanarsi dalla zona retrocessione, mentre il Brescia resta tra le ultime cinque. Al 27' i padroni di casa trovano il pari: cross per Torregrossa lasciato completamente solo dalla difesa dell'Avellino. Pochi secondi ed un altro errore della difesa ospite apre la strada al vantaggio delle rondinelle. Ndoj sbaglia e regala la palla a Castaldo, tiro di mezzo esterno che non lascia scampo a Minelli. Si chiude con una traversa di Castaldo e con il "giallo" per un rigore prima concesso e poi negato all'Avellino per fallo di Furlan su D'Angelo.

AVELLINO (4-4-2): Radu; Laverone, Migliorini, Ngawa, Falasco; Molina, D'Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Asencio, Castaldo. A disposizione: Lezzerini, Pozzi, Kresic, Marchizza, Pecorini, De Risio, Evangelista, Gavazzi, Wilmots, Camarà.

A disp.: Pelagotti, Coppolaro, Ferrante, Cortesi, Tonali, Bandini, N'diaye, Cancellotti.

Note: ammoniti 36′ pt Molina, 20′ st Ndoj, 33′ st Cancellotti, 35′ st Gastaldello, 38′ st Ngawa per gioco scorretto; angoli 3-4; recuperi 0′ pt e 5′ st.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE