Su 500 Mirror lo smartphone in vettura è intelligente

Geronimo Vena
Gennaio 21, 2018

Con una conferenza stampa virtuale svoltasi venerdì 19 gennaio, infatti, il costruttore torinese ha illustrato come la Famiglia 500 Mirror sia il modo più intelligente di utilizzare il proprio smartphone in auto.In un continuo rimando tra reale e virtuale, Luca Napolitano, il responsabile del marchio Fiat per la regione EMEA con un originale storytelling ha mostrato le funzionalità che consentono di "specchiare" l'ambiente del proprio smartphone sul display di bordo. Il sistema Uconnect si evolve e diventa autentico "specchio" delle funzioni già incluse nel proprio smartphone, garantendo così una guida connessa, ma soprattutto sicura, con le mani sempre sul volante.

"Tutto si gioca attorno alle potenzialità della tecnologia Uconnect LINK, ovvero il sistema UconnectTM 7" HD LIVE touchscreen con predisposizione Apple CarPlay e compatibilità Android Auto.

Mopar® Connect: connessione remota, protezione massima.

Infine, le novità non potevano non riguardare il comparto estetico: le nuove 500X Mirror, 500L Mirror e 500 Mirror si contraddistinguono per caratterizzazioni del look specifiche, un equipaggiamento ricco di contenuti e dalle esclusive livree blu, chiaro richiamo estetico alla tecnologia e alla connettività. La spalla di Napolitano durante la conferenza stampa è stato Steven, 'esperto' di tecnologia che è anche protagonista della campagna di comunicazione iniziata il 9 gennaio. La nuova gamma Mirror, dunque, s'inserisce nella più autentica tradizione Fiat che punta a "democratizzare" l'accesso a dotazioni e tecnologie sempre più avanzate che semplificano la vita di guidatore e passeggeri.

Non cambiano quindi i prezzi di una 500L Mirror rispetto a una 500L Pop Star o di una 500 Mirror rispetto a una 500 Lounge, senza dimenticare il finanziamento Menomille ancora valido. La nuova gamma iperconnessa, 500, 500X e 500L, è in fase di lancio (parte da 11.700 euro, a gennaio i concessionari Fiat saranno aperti ogni weekend).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE